articolo conferenza stato città

Nella riunione del 7 luglio, la Conferenza Stato-Città e Autonomie locali ha trattato la questione relativa al termine per lo svolgimento delle elezioni del Consiglio metropolitano, rese necessarie dal rinnovo degli organi del Comune capoluogo. Sul punto, la legge 56/2014, co. 21, afferma che: “In caso di rinnovo del consiglio del comune capoluogo, si procede a nuove elezioni del consiglio metropolitano entro sessanta giorni dalla proclamazione del sindaco del comune capoluogo”. La Conferenza Stato-Città è intervenuta per chiarificare l’interpretazione della disposizione affermando che: “il termine di 60 giorni […] sia da interpretarsi come riferito non all’intero svolgimento delle elezioni, ma alla loro indizione”.

In base a tale interpretazione, le elezioni dei Consigli delle Città metropolitane di Torino, Milano, Bologna, Roma Capitale e Napoli – gli enti interessati dal rinnovo degli organi del Comune capoluogo – dovranno essere indette entro il 19 agosto, ma si potranno svolgere in una data successiva.

Il presidente dell’ANCI Fassino si è detto soddisfatto dell’accoglimento della richiesta dell’associazione: “Consideriamo positivo che il termine previsto dei sessanta giorni dalla proclamazione del Sindaco del Comune capoluogo riguardi l’indizione delle elezioni e non lo svolgimento delle stesse, eludendo il rischio di dover andare al voto nel mese di agosto”.

Consulta il Comunicato sulla seduta della Conferenza Stato-Città e Autonomie locali del 07/07/2016.