Sindaco metropolitano


La Città metropolitana di Genova ha adottato il modello dell’elezione indiretta degli organi metropolitani, perciò la carica di Sindaco metropolitano è ricoperta dal Sindaco di Genova, il Comune capoluogo dell’area metropolitana.

Marco Doria, eletto Sindaco del Comune di Genova il 21 maggio 2012, ricoprirà la carica di Sindaco metropolitano fino alla scadenza del mandato comunale, prevista per la primavera del 2017.


Consiglio metropolitano


Il Consiglio della Città metropolitana di Genova è composto da 18 Consiglieri, ai quali si aggiunge il Sindaco metropolitano.

Le elezioni si sono tenute il 28 settembre del 2014. Sono state presentate tre liste, che hanno ottenuto i seguenti risultati:

  1. Comuni e Comunità – 3 seggi
  2. Liste Civiche Noi per l’Area Vasta – Liberi di Scegliere – 2 seggi
  3. Costituente per la Città Metropolitana – 13 seggi
  1. Collorado Giovanni – Sindaco del Comune di Castiglione Chiavarese
  2. Senarega Franco – Consigliere del Comune di Recco
  3. Gioia Alfonso – Consigliere del Comune di Genova
  4. Buccilli Gian Luca – Consigliere del Comune di Recco
  5. Salemi Pietro – Consigliere del Comune di Genova
  6. Vassallo Giovanni – Consigliere del Comune di Genova
  7. Lodi Cristina – Consigliere del Comune di Genova
  8. Levaggi Roberto – Sindaco del Comune di Chiavari
  9. Ghio Valentina – Sindaco del Comune di Sestri Levante
  10. Pignone Enrico – Consigliere del Comune di Genova
  11. Bagnasco Carlo – Sindaco del Comune di Rapallo
  12. Oliveri Antonino – Consigliere del Comune di Campo Ligure
  13. Pastorino Gian Piero – Consigliere del Comune di Genova
  14. Anzalone Stefano – Consigliere del Comune di Genova
  15. Buscaglia Arnaldo – Consigliere del Comune di Bargagli
  16. Olcese Adolfo – Sindaco del Comune di Pieve Ligure
  17. Biorci Maria Luisa – Sindaco del Comune di Arenzano
  18. Repetto Laura – Consigliere del Comune di Busalla

***

Il Consiglio metropolitano è composto dal Sindaco metropolitano e da:

  • 12 consiglieri comunali (66,7%)
  • 6 sindaci (33,3%)

Inoltre, da una diversa prospettiva, il Consiglio metropolitano risulta composto dal Sindaco metropolitano e da:

  •  7 consiglieri eletti nel Comune capoluogo (39%)
  • 11 consiglieri eletti negli altri Comuni del territorio metropolitano (61%)

Articolazione interna del Consiglio metropolitano

Sono state costituite quattro commissioni consiliari:

  1. Affari generali e istituzionali, Bilancio, Patrimonio
  2. Personale e organizzazione, Servizi informativi
  3. Pianificazione territoriale e sviluppo strategico, Ambiente
  4. Sviluppo economico e sociale, Viabilità, Lavori pubblici, Trasporti

Vicesindaco e Consiglieri delegati


Valentina Ghio, Sindaco del Comune di Sestri Levante e consigliere metropolitano, è stata nominata Vice Sindaco metropolitano il 31 ottobre 2014.

Inoltre, sono stati nominati sette Consiglieri delegati:

  1. Valentina Ghio (Vicesindaco) – Rapporti con la Conferenza metropolitana e con il territorio, Politiche del territorio e supporto e assistenza tecnico amministrativa ai Comuni,  stazione unica appaltante, Semplificazione e digitalizzazione, Sistemi informativi, Pari opportunità, Piano strategico
  2. Adolfo Orcese [ha sostituito Roberto Levaggi, che ha rinunciato alle deleghe nell’ottobre del 2015] – Programmazione scolastica e attività connesse, Sviluppo economico, Politiche del lavoro
  3. Enrico Pignone – Ambiente, Ambiti naturali, Politiche energetiche, Piani di bacino, Servizi a rete (ATO idrico e ATO rifiuti), Parchi e aree protette, Protezione civile
  4. Antonino Oliveri [ha sostituito Giovanni Vassallo, che ha rinunciato alle deleghe nel gennaio del 2016] – Lavori pubblici, Trasporto pubblico, Viabilità
  5. Alfonso Gioia – Bilancio, Patrimonio
  6. Gianluca Buccilli – Personale e organizzazione, Pianificazione territoriale e urbanistica
  7. Cristina Lodi – Politiche per l’immigrazione

Tre Consiglieri delegati fanno parte del Consiglio comunale del Comune capoluogo (43%), mentre i restanti quattro sono stati eletti, alla carica di Sindaco o Consigliere comunale, negli altri Comuni del territorio metropolitano (57%).


Conferenza metropolitana


La Conferenza metropolitana di Genova è composta dai 67 sindaci dei Comuni facenti parte del territorio metropolitano.

Articolazione interna della Conferenza metropolitana

In base a quanto previsto dall’art. 19 dello Statuto e dall’art. 4 del Regolamento per l’organizzazione e il funzionamento della Conferenza metropolitana, all’interno dell’assemblea è costituito l’Ufficio di presidenza. Tale organismo è formato dal Sindaco, dal Vicesindaco e dai Presidenti della Unioni di Comuni del territorio della Città metropolitana.

L’Ufficio di Presidenza è presieduto e convocato dal Sindaco metropolitano e svolge attività di coordinamento delle politiche e delle azioni della Città metropolitana con i Comuni e le Unioni di Comuni e di programmazione dei lavori della Conferenza, svolgendo i seguenti compiti:

a. esamina in via preliminare le proposte di deliberazione e predispone le bozze di pareri di competenza della Conferenza, ove gli stessi siano necessari;

b. attua ogni iniziativa per consentire ai Componenti un’adeguata informazione su atti e documenti;

c. promuove incontri e riunioni in merito a iniziative e proposte di provvedimenti relative a forme di collaborazione con le Unioni di Comuni.